Champions League, Juve e Roma faticano ma battono Olympiakos e Qarabag

Tre su tre delle italiane nella massima competizione continentale

di Maria Di Bianco 27 settembre 2017 22:58
higuain

Dopo la vittoria del Napoli contro il Feyenoord, anche il mercoledì di Champions League riserva soddisfazioni alle squadre italiane. Il tris di vittorie è stato infatti completato da Roma e Juventus che hanno battuto rispettivamente Qarabag e Olympiakos.

Particolarmente significativa la vittoria dei giallorossi, tornati a trionfare fuori casa nella massima competizione continentale ben sette anni dopo l’ultimo successo. 2-1 il finale a favore dei ragazzi di Di Francesco che capitalizzano le due reti siglate nel primo quarto d’ora di gioco da Manolas (colpo di testa in tuffo su assist di Pellegrini) e Edin Dzeko che continua così nello strepitoso inizio di stagione. La rete di Pedro Henrique al 28′ ha rimesso in corsa gli azeri, capaci di creare qualche pericolo di troppo anche nelle ultime battute di un match più sofferto del dovuto. In ogni caso, la Roma stacca in classifica l’Atletico Madrid, battuto 2-1 in casa dal Chelsea, e si piazza al secondo posto solitario.

Ha dovuto attendere 70 minuti, invece, la Juventus per bucare la difesa di un ordinato Olympiakos. Il primo gol dei campioni d’Italia in questa Champions League è stato siglato da Gonzalo Higuain, entrato dieci minuti prima al posto di Cuadrado. All’80’, poi, il sigillo alla vittoria lo ha messo Mario Mandzukic, grazie anche ad un rimpallo favorevole a pochi passi dalla linea di porta. La Juve sale quindi a quota 3 e aggancia lo Sporting Lisbona, col Barcellona primo a punteggio pieno: i prossimi due incontri coi portoghesi saranno decisivi per la qualificazione agli ottavi.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti