Aquilani dice la sua: “Qui va tutto bene, vorrei che Pato restasse”

di Ivano Sorrentino 30 dicembre 2011 16:46

Sta assumendo sempre maggiore importanza la questione riguardante il possibile addio di Pato al Milan. Il giocatore brasiliano infatti sembra non aver instaurato un ottimo rapporto con il tecnico Massimiliano Allegri, reo a detta del brasialiano di non ascoltarlo e non dirgli dove sbaglia. In effetti il “papero” sta avendo un minutaggio molto scarso, sopratutto se si considerano le sue indubbie doti tecniche. Un caso quello del brasiliano che ha gettato delle presunte ombre sullo spogliatoio milanista, in molti infatti hanno ipotizzato che alla base della volontà del calciatore di andare via, oltre al rapporto tormentato con il tecnico, ci sia anche qualche problema con i suoi compagni. Addirittura alcuni hanno ipotizzato l’esistenza di una sorta di gelosia nei confronti del giocatore, vista anche la sua relazione con la figlia del presidente Barbara Berlusconi.

Ad allontanare quelle che molto probabilmente sembrano essere voci di corridoio ci ha pensato però Alberto Aquilani. Il giocatore, arrivato nel Milan negli ultimi giorni del mercato estivo, sembra aver già assunto una certa importanza nello spogliatoio e, durante un intervista dopo una sessione di allenamento dei rossoneri, ha tenuto a dire la propria sulla vicenda Pato: “Non vedo nessuna tensione  discorsi del genere sono normali in tutte le squadre. Qui c’è un rapporto professionale con l’allenatore,  Allegri sta facendo le cose nel modo migliore”.

Tutto filerebbe liscio dunque tra i giocatori del club più titolato al mondo, ma dall’altra parte Aquilani ammette anche che un innesto come quello di Tevez potrebbe garantire un ulteriore salto di qualità: “Tevez è un grande giocatore, è inutile nascondersi  noi però non sappiamo niente di più rispetto a quello che sentiamo in tv o leggiamo sui giornali”. I giornali però dicono che l’operazione è in dirittura di arrivo e che l’argentino tra qualche giorno potrebbe essere già a Milano per compiere le ultime formalità prima del passaggio definitivo al club di Via Turati.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti